loader image

OUR BLOG

30 Ott 2019

Al rogo 11 inediti di Alda Merini

COMUNICATO STAMPA

Cittanova (RC) 28.10.2019

Michele Caccamo:
“Al rogo 11 inediti di Alda Merini”
in occasione della prima presentazione nazionale del libro
“Il segno clinico di Alda”
edizioni Elliot

“Al rogo 11 inediti di Alda Merini” è la dichiarazione shock del poeta Michele Caccamo
(calabrese di origine). La singolare iniziativa avverrà in occasione della prima
presentazione nazionale del suo ultimo libro “Il segno clinico di Alda” edizioni Elliot,
venerdì 1 novembre 2019 ore 18:00 presso la Villa Academy di Cittanova (RC) nel
giorno del decennale della scomparsa della poetessa Alda Merini (21 marzo 1931 –
1° novembre 2009). 


“Caccamo, faccia qualcosa, la prego, c’è troppo buio qui. Mi riporti presto a ogni cosa che è viva.”


Michele Caccamo “incendierà letteralmente” il pubblico con la sua scrittura poetica e
immaginifica, ripercorrendo il suo rapporto personale e letterario con Alda Merini a
partire dagli 11 testi inediti che gli sono stati donati dalla poetessa.
Parlerà del lavoro di rielaborazione in chiave lirica di questi particolari “fogli matti”
composti durante il ricovero nel manicomio di Taranto, tra il 1985 e il 1986. A dieci anni
dalla morte, Michele Caccamo, rende così omaggio con questo particolare libro alla
persona e all’opera della poetessa che, più di molti altri artisti del verso, rielaborò quella dissociazione tra la mente e il corpo. 
Gli 11 inediti che Alda Merini donò a Michele Caccamo non potranno essere letti agli ospiti presenti a causa di un diniego da parte degli eredi legittimi della poetessa: alla luce di questo veto sorge la contestazione di Caccamo di “dargli fuoco”, probabilmente quel fuoco da cui nacquero:
Se un poeta dona le proprie carte con l’intenzione di regalare i propri patimenti, le ansie, le sue mille anime, gli altri dovrebbero ringraziarlo perché, con gli occhi rarefatti dalla follia, sta guardando il destino anche per loro”.
Verranno comunque esposti, coperti da un velo nero per confermare la censura e il lutto della poesia.
Alla presentazione parteciperà in veste di ospite la cantautrice Grazia Di Michele
impegnata in questi giorni con il suo ultimo lavoro discografico “Donne Sante Puttane”, che metterà in parallelo le vite delle sue donne straordinarie con quella di Alda Merini.
Gli accompagnamenti musicali della serata sono affidati al chitarrista Filippo Italiano.
L’iniziativa culturale, a cura del regista Nino Cannatà per Lyriks (laboratorio
interdisciplinare di ricerche artistiche) e coordinata da Teta Cosentino, è patrocinata
dalla Regione Calabria, dal Comune di Cittanova rappresentato dal Sindaco
Francesco Cosentino e dalla storica Associazione Libera Novi Albori di Cittanova
che presenzieranno nel tentativo di “salvare il salvabile”: il nostro patrimonio culturale
sul folle invito del poeta e scrittore Michele Caccamo.

Questa prima presentazione nazionale sarà seguita in diretta dai microfoni di Radio Eco Sud.

Ma quanto ha scritto signora Merini?
Ah guardi, non lo so, volumi, volumi, volumi, la Treccani senz’altro. Ho trent’anni di carteggi all’Università di Pavia…

E non le conserva le sue poesie?

No le regalo, le do via. Me ne libero come delle scorie e per me conservo i
sentimenti che le hanno animate.
Frammento tratto dall’intervista: Alda Merini – La Poetessa dei Navigli

Michele Caccamo:
“Al rogo 11 inediti di Alda Merini”
in occasione della prima presentazione nazionale del libro
“Il segno clinico di Alda”
edizioni Elliot
a cura di LYRIKS
con il patrocinio di
Regione Calabria
Comune di Cittanova
Associazione Libera Novi Albori
media partner
Radio Eco Sud

venerdì 1 novembre 2019 ore 18:00
La VILLA academy
Cittanova (RC) via Vincenzo Zito, 85

nino

Write a Reply or Comment